52° Festival Operabarga 2018

 

 19 luglio - 5 agosto 2018

 

 

*   *   *

 

Bagnone e Pontremoli 

19 - 23 luglio 

 

Barga - Lucca

27 luglio - 5 agosto

 

 

 

  

Presidente Nicholas Hunt - Direttore artistico Massimo Fino

 

GLI ESECUTORI

Federico Maria Sardelli, Nicki Kennedy, Simone Bernardini, Ensemble Le Musiche, Curt Schroeter, Christoph Heesch, Till Hoffmann, Deborah York, Antonello Privitera, Accademia Strumentale Italiana, Stefano Salvatori, Roberto Prosseda, Nina Przewozniak, Francesco Olivero, Trio Agorà, Luigi Attademo, Trio Busch, Gabriele Strata, Pablo Varela, Riccardo Doni, Axel Trolese, Accademia dell’Annunciata.  

 

I COMPOSITORI

A. Vivaldi, I. Stravinski, L. Bottesini, G. Rossini, C.M. von Weber, L. v. Beethoven, W. A. Mozart, J. Haydn, 

 

Schubert, Tchaikovski, Shostakovich, Privitera, Mendelssohn, Tartini, De Visée, Telemann, Debussy, Rachmaninoff, Paganini, Haydn, Piccinini, Kapsberger, Schubert, Geminiani, Rihm, Frescobaldi, Storace, Pasquini, Corelli, Scarlatti, Liszt/Chopin. 

 

 

Federico Maria Sardelli e Modo Antiquo

 

Nel 1987, il direttore d'orchestra e musicologo Federico Maria Sardelli fonda Modo Antiquo, ensemble barocco che sviluppa insieme al suo direttore una speciale cifra stilistica e un vasto repertorio sia di opere di Vivaldi che di altri autori coevi. 

Tra l'anno 2000 e il 2011,  il connubio Sardelli - Modo Antiquo produce insieme al Festival Opera Barga 5 opere di Vivaldi, alcune delle quali inedite e l'oratorio sacro Juditha Triumphans. Federico Maria Sardelli e il suo gruppo partecipano regolarmente ai più rinomati festival di musica barocca, e Federico, oltre a dirigere alcune delle più importanti orchestre barocche europee, è anche uno dei massimi esperti della produzione musicale di Antonio Vivaldi, e curatore del catalogo Ryom delle opere del prete ross

 

Deborah York 

è uno dei più celebri soprano barocchi in Europa. Laureata in Musicologia con il massimo dei voti dall'Università di Manchester, canta i tutti i maggiori teatri d'Europa e in concerto con i grandi direttori, scritturata perfino a maggio 2013 per l'ultimo concerto di Claudio Abbado con la Filarmonica di Berlino, da lui diretta tra il 1990 e il 2002. 

Ha registrato oltre 40 CD e dal debutto a Glyndebourne nel ruolo di Servilia nella "Clemenza di Tito" di Mozart, canta regolarmente nei grandi teatri del mondo (Covent Garden, Staatsoper Berlino, Opera di Roma, Teatro La Fenice, Venezia, Carnegie Hall, New York, Mozarteum, Palau de La Musica). Ha eseguito opere di Mozart, Gluck, Haendel, Britten, Monteverdi, Telemann e Purcell. 

 

Roberto Prosseda

Nato a Latina e già vincitore del premio "Mozart" di Salisburgo, suona regolarmente con alcune delle più importanti orchestre del mondo,  London Philharmonic, New Japan Philharmonic, Moscow State Philharmonic, Santa Cecilia, Filarmonica della Scala, Bruxelles Philharmonic, Residentie Orkest, Netherlands Symphony, Berliner Symphoniker.

 

Ha recentemente guadagnato una notorietà internazionale in seguito alle incisioni Decca dedicate alla musica pianistica di Felix Mendelssohn. È vincitore di numerosi premi discografici, tra cui lo CHOC di Le Monde de la Musique-Classica, il Diapason d'Or, il Best of the Month di Classic FM, il “Best of the 2012” del Leipziger Volkszeitung, il “Supersonic” della rivista Pizzicato (1/2013), la nomination ICMA International Classical Music Awards.